Conferire a terzi (anche temporaneamente) i servizi IT? 🙄 Oggi è una soluzione! 🤩

Ci sono delle circostanze che espongono le aziende ad un rischio di "blackout informatico", per esempio a seguito delle seguenti situazioni:

* Periodi di intensa attività da parte dei sistemi informativi aziendali

* Nel caso in cui l'azienda sia sotto-organico

* Nel caso l'azienda non abbia la possibilità o la volontà di assumere nuovo personale

* Nei periodi di ferie

* Nei periodi in cui sono pianificate attività di manutenzione straordinaria o migrazioni di sistema

* Nel caso di particolari attività IT in cui siano richieste competenze specifiche che i tecnici aziendali non possiedono


Quindi in questi casi è meglio non rischiare di mandare in crisi la propria organizzazione ed è opportuno rivolgersi ad un partner competente in servizi informatici somministrati in outsourcing.

Nella mia esperienza di oltre trent'anni nel mondo degli acquisti ho imparato a cogliere al volo le opportunità del mercato. Per farlo è sufficiente eseguire un’analisi costi/benefici.

L’articolo qui sotto che parla di Infostar ne è un ottimo esempio.


Cosa ne pensi?

Scrivi i tuoi commenti che ci confrontiamo!


Daniele Pezzali consulente in Procurement (visita: www.danielepezzali.com)

17 febbraio 2020


0 visualizzazioni