14° Gli Acquisti: "La vecchia scuola" vs. "La nuova scuola". Da "Il mondo degli Acquisti"



Il ruolo strategico della funzione Acquisti. "La vecchia scuola" vs. "La nuova scuola"


  • Vecchia scuola

  1. è un impiegato che aspetta i fornitori nel suo ufficio.

  2. acquista “codici”.

  3. misura i risparmi sulla base degli acquisti precedenti.

  4. non ha la conoscenza del mercato e dei concorrenti.

  5. il prezzo è il maggiore criterio di valutazione.

  6. concentra i fabbisogni su un unico fornitore per realizzare delle economie di scala ed è piuttosto fedele ai suoi fornitori.


  • Nuova scuola

  1. è sempre più formato ed informato (corsi, fiere, visite fornitori).

  2. è uno specialista del mercato della fornitura.

  3. ha un obiettivo forte: fare “margine” con il proprio saving.

  4. conosce il mercato ed i concorrenti.

  5. adotta criteri multipli per la selezione dei fornitori: Qualità, Tempi, Prezzo, Servizio, Innovazione (TCO).

  6. mitiga il rischio di fornitura con la selezione di 2 o 3 fornitori in continenti diversi.


Questa pillola descrittiva, tratta dal libro “Il mondo degli Acquisti” (vedi presentazione), è il quattordicesimo articolo, di una serie che pubblicherò sul blog allo scopo di illustrare la professione di compratore e per divulgare le tecniche del Procurement applicabili in un moderno ufficio Acquisti.

Questo articolo è accompagnato dal video caricato sul mio canale Youtube (fai click e vedi ora).

Daniele Pezzali consulente in Procurement & ICT (visita: www.danielepezzali.com)

23 dicembre 2020