18° L'individuazione degli obiettivi per la funzione acquisti. Da "Il mondo degli Acquisti"

Aggiornato il: gen 29



Il piano strategico degli Acquisti deve essere definito ed implementato con il coinvolgimento della Direzione Generale e di tutti i principali clienti interni.

Deve essere chiaro


”Chi fa - Che cosa - Quando - Entro il – Come”


che permetta, attraverso la distribuzione degli obiettivi, la definizione di schede progetto e di piani d’azione per raggiungere i target prefissati attraverso la misurazione di appositi KPI (Key Performance Indicator):

  • Costi: savings e cost improvement.

  • Logistica: Lead Time ed affidabilità delle consegne.

  • Qualità: percentuale di non conformità, fornitori quali-ficati / autocertificati.

  • Sicurezza contrattuale: accordi scritti e formalizzati.

  • Sicurezza di approvvigionamento: mitigazione del rischio di fornitura.

  • Marketing d’Acquisto: per dare proattività, garantire innovazione e raggiungere le performance competitive.

  • Soddisfazione del cliente interno: disponibilità, reattività e tempestività.

Questa pillola descrittiva, tratta dal libro “Il mondo degli Acquisti” (vedi presentazione), è il diciottesimo articolo, di una serie che pubblicherò sul blog allo scopo di illustrare la professione di compratore e per divulgare le tecniche del Procurement applicabili in un moderno ufficio Acquisti.

Questo articolo è accompagnato dal video caricato sul mio canale Youtube (fai click e vedi ora).


Daniele Pezzali consulente in Procurement & ICT (visita: www.danielepezzali.com)

Seguimi su LinkedIn


28 gennaio 2021

8 visualizzazioni0 commenti