Io robot, le tre leggi della robotica e l’Industria 4.0

La fantascienza è destinata a divenire realtà!


Lo abbiamo visto nel corso del XX secolo attraverso i romanzi di Jules Verne che nel 1864, con “Viaggio al centro della Terra”, “Dalla Terra alla Luna” e “Ventimila leghe sotto i mari”, anticipò le scoperte e la tecnologia che caratterizzarono i progressi della seconda metà del ‘900

Nel 1950 Isac Asimov pubblicò “The evitable conflict”, che in Italia conosciamo con il titolo “Io robot”, con questa antologia vengono emanate le famose “Tre leggi della robotica” che saranno una pietra miliare nelle antologie del Fisico e Scrittore Asimov.

Asimov, un secolo fa, previde un mondo fatto di macchine, connesse ad una rete universale, in grado di comunicare tra di loro e di prendere decisioni!


Oggi, nel 2020, è consuetudine parlare di “Industria 4.0” ed è già una realtà, in molte aziende, avere delle macchine che comunicano tra di loro attraverso internet. Quello che ne fa un apparato intelligente è il monitoraggio e l’elaborazione di tutti i dati generati dalle macchine stesse.

Con “l’industria 4.0” siamo in grado di tenere sotto controllo sistemi robotizzati dislocati dall'altra parte del mondo, programmare, fare assistenza remota e altro ancora...

Nel campo della medicina non è più fantascienza operare un paziente a distanza e anche nella nostra vita quotidiana: l’utilizzo dei sistemi satellitari GPS per la navigazione, la domotica per la gestione degli elettrodomestici, dei sistemi di allarme e di accesso, sono diventati una consuetudine.


Le applicazioni dell’industria 4.0 sono innumerevoli ed attendono solo il momento per essere scoperte ed utilizzate!

Per esempio, il mio ultimo libro “Storia di un buyer” l’ho pubblicato con KDP di Amazon, il libro non esiste fisicamente nelle librerie tradizionali, il testo stampabile è nel cloud di Amazon.

Il cliente lo può ordinare in tutto il mondo, il suo ordine sarà direttamente trasmesso alla stampante digitale del paese nel quale dovrà poi essere consegnato ed in 24 ore il lettore riceverà fisicamente il libro in formato cartaceo!

Ma lo stesso libro il cliente lo può leggere in tempo reale, in quanto esso è disponibile anche in versione e-book ed in pochi secondi può essere scaricato su un dispositivo mobile.

Contemporaneamente all'acquisto di quel libro, la transazione di vendita verrà contabilizzata, la somma ricevuta dal cliente sarà divisa tra: costi, utili e provvigioni ed io, che sono l’autore di quel libro, a fine mese riceverò il bonifico relativo ai miei diritti d'autore.

Nel processo che ho descritto: dall'ordine del libro da parte del cliente alla consegna dello stesso, non c’è un essere umano (a parte il postino) che materialmente ha fatto qualcosa, tutto è stato eseguito dalle macchine che si sono coordinate tra di loro!!!


Ma per realizzare la rete, sostenere le comunicazioni attraverso i server, garantire la sicurezza dei sistemi ed il funzionamento di essi h24, ci vogliono aziende fatte di persone!


Isac Asimov ci ha dato lo spunto, aziende come Infostar (vedi l’articolo qui sotto) tramutano ogni giorno la fantascienza in realtà!


Sei già in ottica “Industria 4.0”?

Hai la certezza che la tua rete sia correttamente dimensionata, protetta e sicura per garantire il funzionamento in continuità?

Scrivi i tuoi commenti e contattami, sarà un piacere discuterne assieme!


Daniele Pezzali consulente in Procurement (visita: www.danielepezzali.com)

15 febbraio 2020


0 visualizzazioni