8 maggio, migliaia di persone in Piazza del Popolo a Roma ma i mass media non ne parlano!



Riporto testualmente dal giornale on-line Fanpage.it (8 maggio):

"Migliaia di persone stanno partecipando a Roma, in piazza del Popolo, alla manifestazione organizzata dai gestori del gruppo Facebook "Terapia domiciliare Covid-19 in ogni regione". Stando a quanto si apprende, il gruppo è nato da un'idea dell'avvocato Erich Grimaldi con l'obiettivo di chiedere al governo un protocollo unico, a disposizione dei medici di famiglia, per la cura a domicilio della malattia da Covid-19.

Sulla base di questa richiesta è stato fondato il Comitato di scopo per il diritto alla cura tempestiva domiciliare nell'epidemia di Covid19. Le cure domiciliari precoci sono state riunite in uno schema terapeutico elaborato dai medici di questo comitato."

(vedi articolo completo).


Medici in prima linea per visitare di persona i pazienti


Sono decine di migliaia le persone curate presso il proprio domicilio dai medici di famiglia che hanno infranto il protocollo del Ministero della Sanità "Tachipirina e vigile attesa" ed hanno visitato e guarito i propri assistiti in "scienza e coscienza".

Migliaia di persone che hanno evitato l'ospedalizzazione, la terapia intensiva e la possibile morte.

Associazioni di medici nate spontaneamente dall'inizio dell'epidemia come: terapia domiciliare covid19.org, Ippocrate.org, Simg.it e altre ancora, sono organizzazioni composte da medici come il dott. Riccardo Szumski, che prestano soccorso sul territorio nazionale e che hanno salvato vite umane...

Come mai queste organizzazioni sono incredibilmente ignorate dagli organi di stampa nazionali e dal Governo?


L'evento ignorato dai mass media


L'evento che si è tenuto ieri a Roma è stato annunciato il 7 maggio in maniera esaustiva dal quotidiano on-line Qui Finanza (leggi l'articolo, ma non dalle testate del mainstream), la manifestazione si è tenuta in una Piazza del Popolo gremita da migliaia di partecipanti (con i dovuti distanziamenti), non si è trattato di "un comizio" ma di una vera e propria esposizione di fatti scientifici raccolti da relatori di tutto rispetto e di testimonianze fornite dalle persone curate e guarite.

Insomma: Il luogo è di rilievo, nel centro della nostra Capitale, l'annuncio è stato dato con anticipo, la partecipazione è stata di migliaia di persone, l'argomento è di estrema attualità... Eppure stamattina non c'è traccia della notizia sui quotidiani come Il Corriere della Sera, La Repubblica, Il Gazzettino... e non ho visto nessun servizio né sulla RAI, né sui canali Fininvest!


Per l'ennesima volta parlo in questo blog di "informazione deviata", "propaganda" e "manipolazione politica", tutte forme mediatiche che ledono la corretta informazioni verso i cittadini.


"Tutti i nodi prima o poi arrivano al pettine..."


La storia ci insegna che la ragione ed il buon senso prima o poi prevalgono sull'ottusità e sulla malafede.

Quelli che fino a ieri erano i sostenitori delle norme assurde, delle cure negate e tutti i delatori andranno a nascondersi come sorci.

Coloro che hanno sempre ragionato con la propria testa, dosando gli estremismi ed ascoltando le voci autorevoli ma scomode al sistema, saranno di nuovo liberi e auspico che condurranno fuori dalla crisi il nostro Paese.

Il cammino è ancora lungo però. Ieri a Roma i cittadini lo hanno dimostrato con partecipazione e compostezza in Piazza del Popolo, purtroppo nel resto d'Italia il torpore è ancora profondo...


E' arrivato il momento di svegliarci, di informarci e di aprire gli occhi per guardare oltre!


Daniele Pezzali consulente in Procurement & ICT (visita: www.danielepezzali.com)

Seguimi su LinkedIn

9 maggio 2021

7 visualizzazioni0 commenti