Siamo i protagonisti del cambiamento!

Aggiornato il: mag 5



Stiamo vivendo un'esperienza, nel bene e nel male, assolutamente nuova che porterà grandi cambiamenti nella società, sul lavoro, nei rapporti personali, nel tempo libero... in tutto il mondo!

Siamo davanti ad un "cambiamento globale" e ci conviene essere attivi nella gestione delle nuove circostanze che si presenteranno dinanzi a noi. Dobbiamo aspettare l'onda, senza farci travolgere, per cavalcarla al momento giusto e sfruttarne la forza.


Mio papà è nato a Milano nel 1916 e da ragazzo ero affascinato dai suoi racconti. Mi narrava che da bambino a casa sua non c'era ancora la corrente elettrica ed a Milano i tram erano trainati dai cavalli... Mi raccontava della sua prima radio, di come aveva combattuto nella seconda guerra mondiale, di quando ha visto costruire il Grattacielo Pirelli e della prima televisione che aveva comprato con i soldi di uno stipendio...

Nel corso della sua vita, in novantadue anni, mio padre ha visto il mondo cambiare!

Senza dubbio ha gestito la sua esistenza adattandosi alle novità nel corso dei decenni, però mi sorge la domanda:


"L'entità dei cambiamenti vissuti dall'umanità nei primi novantanni del Novecento è paragonabile a quanto abbiamo vissuto noi negli ultimi trent'anni?"


Quando cominciai a lavorare nell'ufficio acquisti di una multinazionale a Milano c'erano ancora le macchine da scrivere manuali ed elettriche (senza monitor) e solo pochi mesi dalla mia assunzione arrivarono nel mio ufficio il fax ed il primo PC... Il progresso ci ha travolto, correndo velocissimo dagli anni Novanta ad oggi!


Ne parlo nel mio libro "Storia di un buyer" che ho pubblicato lo scorso dicembre, nel sinottico della pubblicazione cito:

"Immaginiamo una treccia, composta da tre trame: sentimenti, professione e mercati, che si intersecano continuamente, tra di loro, in un emozionante racconto.

Un percorso di oltre trent'anni di storia: la Milano degli anni Ottanta, il “Miracolo del Nord Est”, la delocalizzazione in Cina, la grande crisi del 2009, fino all'ultima frontiera dello Smart Working."


Proprio nell'ultimo capito del libro descrivo come il lavoro da remoto ed i mezzi tecnologici hanno cambiato la mia vita; al punto di darmi la possibilità di fare un passo importante: lasciare l'azienda, per la quale lavoravo come responsabile acquisti, al fine di intraprendere l'attività di libero professionista.

Senza grandi investimenti ho trasformato una stanza di casa mia in un vero e proprio ufficio dal quale opero perfettamente connesso con il mondo.


Ad alcuni miei conoscenti, solo qualche mese fa, la mia scelta è apparsa azzardata, in quanto non si capacitavano che da casa potessi veramente lavorare in completa autonomia. Oggi, a causa della pandemia, la metà degli italiani per forza di cose ha sperimentato lo smart working e nel mondo del lavoro è in atto un radicale cambiamento!


Lo scorso dicembre e a gennaio ho presentato il mio libro in pubblico, poi è arrivata la quarantena e tutto si è bloccato, le successive presentazioni in programma sono state annullate.

Oggi se voglio far conoscere il mio lavoro è d'obbligo, anche nel mio caso, cavalcare il cambiamento. Per questo che ho organizzato l'evento via web "Siamo i protagonisti del cambiamento" nel quale presenterò "Storia di un buyer" e descriverò come sto gestendo il mio tempo cercando di trovare delle opportunità da questa situazione totalmente inedita.


Partecipa anche tu all'incontro via web di mercoledì 6 maggio alle ore 18.30.

L'evento sarà trasmesso sulla piattaforma CISCO in videoconferenza e sarà interattivo.


Quale miglior occasione di trovarci assieme per gestire l'evento in maniera totalmente nuova?


Per iscriverti clicca il link: https://www.danielepezzali.com/eventi

(evento gratuito fruibile da personal computer e da smartphone con apposita App gratuita)


Ti aspetto!


#iorestoacasa

Daniele Pezzali consulente in Procurement & ICT (visita: www.danielepezzali.com)

5 maggio 2020