“Virus e segreti di Stato” l’inchiesta di RAI 3



Questa volta la fonte è Report di RAI3, quindi per la prima volta sono i media di Stato a fare sgretolare il muro di gomma costruito su questa pandemia ed a fare emergere le grandi inefficienze che stiamo vivendo, a nostre spese, con il lockdown.


Il servizio della RAI dura 40 minuti ed è abbastanza esaustivo per comprendere l’incapacità ed il dolo di come siamo stati governati negli ultimi quindici anni, (clicca qui per vederlo).


Questi sono i punti salienti evidenziati nel servizio:

  • La misteriosa scomparsa dalle librerie del libro “Perché guariremo” scritto da Roberto Speranza.

  • Un video di propaganda sulla gestione della pandemia (degno delle edizioni “dell’Istituto Luce”).

  • La misteriosa sparizione del dossier “Una sfida senza precedenti” redatto dalla sede distaccata della OMS di Venezia a cura del coordinatore Francesco Zambon.

  • La mancanza di un Piano Pandemico Nazionale aggiornato, l’attuale piano (assolutamente inadeguato ed obsoleto) è del 2006 ed è stato negli anni “copiato ed incollato”.

  • Il nuovo “Piano pandemico nazionale” elaborato nel febbraio 2020 e subito oscurato e declassato a “scenario” dal Comitato Tecnico Scientifico.

  • Le dichiarazioni farfugliate e menzognere di Ranieri Guerra (Ex direttore del Ministero della Salute ed oggi Direttore aggiunto dell’OMS).

  • L’omertà del portavoce dell’OMS Gabriella Stern.

  • Lo scarica-barile dell’attuale Direttore Generale Ministero della Salute Claudio D’Amario.

  • Le dichiarazioni sconcertanti relative agli insabbiamenti ed ai ritardi rilasciate (in anonimato) da un componente del Comitato Tecnico Scientifico.

  • La testimonianza di Pierpaolo Lunelli (ex comandante scuola Difesa Nucleare, Batteriologica e Chimica).

  • La denuncia della “Lega e associazione Noi denunceremo” sostenuta dalla Prefettura di Bergamo.

  • L’omertà e la maleducazione di Agostino Miozzo attuale Coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico.

  • I documenti secretati dal Governo riguardo il nuovo piano pandemico, tra cui l’udienza del Ministro Speranza.

Lockdown motivato dall’emergenza sanitaria o dalle inefficienze dei governi?

Attraverso il servizio si evince anche per quale motivo in questo momento stiamo affossando la nostra economia.


L’Italia dal dopoguerra ad oggi non è cambiata, siamo sempre il Paese degli insabbiamenti!

Quindi al caso Mattei, a Ustica, alla P2, a Gladio, a Mani Pulite ed ai delitti di mafia… gli storici dovranno aggiungere “L’incapacità del Governo di affrontare la pandemia nel 2020”.


Daniele Pezzali consulente in Procurement & ICT (visita: www.danielepezzali.com)

9 novembre 2020

4 visualizzazioni