top of page

85° pillola, 8° Muda (7+1 aggiunto): persone sotto-utilizzate - Da "Il mondo degli Acquisti"



I Muda della Lean sono sette e senza dubbio essi rappresentano tutti gli sprechi che possiamo intercettare in azienda e l'abbiamo visto nelle pillole precedenti.

Nonostante ciò negli ultimi anni sta accadendo un fenomeno a dir poco paradossale: sempre di più l'abbondanza di ragazzi laureati porta le aziende ad assumere giovani risorse potenzialmente "iper specializzate" per svolgere mansioni tutto sommato di modesta responsabilità.

Un altro fattore che comporta la sotto-utilizzazione del personale riguarda l'impreparazione dei manager riguardo la loro capacità di delegare i compiti e di organizzare il lavoro dei collaboratori per obiettivi.


8° Muda PERSONE SOTTO-UTILIZZATE


Quindi possiamo definire l'ottavo muda con le seguenti caratteristiche:

  • formazione scolastica oltre le reali necessità richieste dall'impiego,

  • hard skills (competenze) sotto-utilizzate,

  • assenza di deleghe,

  • carichi di lavoro sbilanciati,

  • eccessivo controllo,

  • mezzi informatici insufficienti,

  • poca responsabilizzazione,

  • poca fiducia nei collaboratori.

La gestione adeguata delle risorse umane è una componente essenziale per il successo di qualsiasi azienda. La sotto-utilizzazione del personale comporta inefficienze significative e può portare alla mancanza di motivazione dei lavoratori interessati.


La sotto-utilizzazione del personale si verifica a causa di una pianificazione del lavoro inadeguata, di una cattiva gestione delle risorse umane o di una mancanza di comunicazione interna efficace.

Quando il personale viene sotto-utilizzato, si verificano una serie di problematiche che possono avere ripercussioni sull'efficienza e sulla produttività aziendale. Come per esempio una riduzione del potenziale di innovazione e di problem-solving dell'organizzazione, conseguentemente i progetti possono subire dei ritardi o presentare un calo di qualità derivato anche dai carichi di lavoro sbilanciati.


I dipendenti sotto-utilizzati possono sentirsi trascurati, demoralizzati e svantaggiati rispetto ai colleghi cui vengono assegnati i compiti più interessanti e significativi. Ciò può portare a un aumento del turnover del personale e ad una perdita di talenti preziosi per l'azienda.


Le soluzioni (istruzioni per l'uso)


  1. È essenziale valutare attentamente le competenze e le capacità dei dipendenti e assegnarli a ruoli nei quali possano esprimere tutto il loro potenziale.

  2. Un adeguato sviluppo delle competenze, la formazione continua e l'implementazione di programmi di rotazione del personale possono contribuire a ottimizzare l'utilizzo delle risorse umane.

  3. È fondamentale promuovere una cultura aziendale che valorizzi il contributo di ogni dipendente e favorisca un ambiente di lavoro inclusivo e stimolante.

  4. Sviluppare sistemi di valutazione delle prestazioni chiari e formulare obiettivi concreti, possono aiutare a individuare e risolvere i problemi legati alla sotto-utilizzazione del personale.

  5. Identificare le lacune di competenze e adottare misure correttive come la formazione specifica o l'assegnazione di compiti più sfidanti può aiutare a migliorare l'efficienza complessiva dell'organizzazione.

Un'ultima nota per concludere il capitolo degli sprechi:


Gli sprechi "Mura, Muri e Muda" vanno analizzati per l'intero processo gestionale, traversale a tutte le funzioni aziendali, quindi l'attenzione va posta sull'organizzazione dell'intero processo e non sulla singola fase di lavoro condotta all'interno di un ufficio.


Questa pillola fa parte di una nuova serie di video/articoli che descrivono l'impatto della Lean sul #procurement, approfondisci l'argomento guardando il video caricato sul mio canale Youtube (fai click e vedi ora) e non perdere i prossimi video!


Questa pillola descrittiva, tratta dal libro “Il mondo degli Acquisti” (vedi l'estratto del testo e l'elenco dei capitoli), è l' 84° articolo, di una serie che pubblicherò sul blog allo scopo di illustrare la professione di compratore e per divulgare le tecniche del Procurement applicabili in un moderno ufficio Acquisti.


Daniele Pezzali consulente e formatore in Procurement (visita:www.danielepezzali.com)

28 maggio 2023


Comments


bottom of page