top of page

95° La Lean nel Procurement (lato fornitore) - Da "Il mondo degli Acquisti"



Introdurre la Lean nel procurement comporta un doppio esercizio: quello di curare i flussi interni in tutte le attività assegnate alla funzione Acquisti e quello assai più complesso di coinvolgere i principali fornitori nei processi alimentati dalla Lean.


Solo con un parco fornitori che comprende e conosce i fondamenti del TPS (Toyota Production System) sarà possibile raggiungere gli obiettivi del "pensiero snello"!


Vediamo in sintesi i principali cantieri di sviluppo e miglioramento dei processi esterni (lato fornitore):

  • Ridurre i tempi di attraversamento degli ordini: implementare presso il fornitore un sistema di gestione degli ordini che riduca al minimo i passaggi manuali e semplifichi il flusso di informazioni verso il cliente.

  • Ridurre il lead-time: collaborare con il fornitore per identificare le fasi del processo di produzione e di consegna che comportano ritardi significativi. Insieme, cercate soluzioni per ridurre questi ritardi, ad esempio attraverso una migliore pianificazione della produzione e l'ottimizzazione dei lotti di consegna.

  • Ridurre i tempi di risposta del fornitore (conferme d’ordine): implementare un sistema di conferma degli ordini elettronico che permetta al fornitore di rispondere rapidamente con l'invio della conferma.

  • Migliorare la puntualità di consegna del fornitore: monitorare da vicino le performance di consegna del fornitore (attraverso l'Indice di Servizio) e collaborare con l'azienda per identificare le cause dei ritardi e implementare azioni correttive.

  • Migliorare la qualità delle forniture: condurre audit sui processi produttivi del fornitore, creare insieme piani di miglioramento della qualità e sviluppare procedure di controllo della qualità condivise.

  • Migliorare la flessibilità del sistema produttivo: collaborare con il fornitore per sviluppare una catena di fornitura più flessibile. Ad esempio, stabilire accordi di produzione flessibile o la capacità di adattare rapidamente la produzione in risposta a variazioni della domanda.

  • Ridurre i tempi di attrezzaggio delle macchine: lavorare insieme al fornitore per implementare sistemi come lo SMED (Single-Minute Exchange of Die) o altre tecniche di riduzione del tempo di attrezzaggio delle macchine. Questo consentirà di affrontare una produzione con lotti più piccoli e più frequenti.

  • Migliorare la tracciabilità delle forniture: utilizzare sistemi di tracciamento digitale per monitorare la movimentazione delle forniture lungo la catena di approvvigionamento e di produzione (come per esempio la tecnologia RFID).

  • Puntare sull’innovazione e standardizzazione dei processi produttivi: collaborare assieme al fornitore per identificare opportunità di innovazione e standardizzazione nei processi produttivi.

  • Utilizzare i portali web B2B cliente/fornitore e sistemi e-Kanban: implementare sistemi e-Kanban e portali web B2B per migliorare la comunicazione e la gestione degli ordini tra l'azienda cliente e i fornitori. Esistono sul mercato diversi software configurabili che possono essere agevolmente integrati coi sistemi gestionali delle aziende.

L'obiettivo di queste attività è quello di creare una collaborazione solida e duratura con i fornitori, trasformandoli in veri partner in grado di operare in ottica Lean.

Questo grande lavoro consentirà di sincronizzare i processi Lean interni al procurement con quelli dei fornitori: il risultato sarà lampante in termini di miglioramento dell'efficienza e di abbattimento dei costi.


Questa pillola fa parte di una nuova serie di video/articoli che descrivono l'impatto della Lean procurement, approfondisci l'argomento guardando il video caricato sul mio canale YouTube (fai click e vedi ora) e non perdere i prossimi video! L'articolo ha preso spunto dal libro “Il mondo degli Acquisti” (vedi l'estratto del testo e l'elenco dei capitoli), è il 95° articolo, di una serie che pubblicherò sul blog allo scopo di illustrare la professione di compratore e per divulgare le tecniche del Procurement applicabili in un moderno ufficio Acquisti. Clicca qui e vedi i libri che ho pubblicato! Daniele Pezzali consulente e formatore in Procurement Visita: www.danielepezzali.com Seguimi su LinkedIn 3 ottobre 2023

Commentaires


bottom of page